Descrizione del prodotto

PWC è una linea di vernici per legno base acqua per esterno adatti alla verniciatura del PVC, un materiale polimerico normalmente rigido e indeformabile che, opportunamente modificato, diviene flessibile e modellabile.

Nell’ultimo decennio il suo utilizzo nel settore dell’edilizia e dell’arredamento è notevolmente aumentato, in particolare viene utilizzato per la produzione di porte, sedie, infissi, tettoie e gazebo e ma non solo. Pur essendo un materiale stabile, è comunque sensibile alla temperatura e all’esposizione alla luce solare, quindi va debitamente protetto con vernici performanti che ne preservino nel tempo le caratteristiche intrinseche.

PWC

Dettagli del prodotto

  • Confezioni disponibili: 25 kg / 5 kg

  • Monocomponente: SI

  • Bicomponente: SI

  • Gloss disponibili: 30 gloss

  • Scarica catalogo: download
vernici-pvc-sirca

Specifiche tecniche

PWC è una linea di prodotti base acqua a basso impatto ambientale specifica per la verniciatura del PVC. Permette di verniciare elementi di arredo, porte, infissi e strutture esterne, proteggendole adeguatamente dall’ingiallimento dovuto all’esposizione solare, dagli agenti atmosferici, dall’inquinamento e dalle variazioni di temperatura durante l’anno. Sirca offre un sistema di verniciatura completo, sia mono che bicomponente, a seconda delle caratteristiche tecniche e meccaniche richieste. Sono vernici caratterizzate da durezza superficiale ed adesione ottimali, personalizzabili utilizzando la serie di paste pigmentate all’acqua di Sirca. L’eccezionale copertura cromatica e l’elasticità del film di vernice completano le caratteristiche tecniche peculiari di questa linea di prodotti.

Cicli di verniciatura

La linea PWC comprende una serie di prodotti adatti a cicli di verniciatura per esterno. Il ciclo applicativo è molto semplice, prevede una iniziale pulizia del serramento con opportuni solventi, al fine di garantire un’adesione ottimale del ciclo di verniciatura. A seguire la finitura opaca pigmentata viene applicata a spruzzo, in una o due mani a seconda del risultato cromatico desiderato. A seconda del grado di esposizione del manufatto è possibile scegliere tra la versione mono o bicomponente, quest’ultima consigliata in caso di elevata esposizione agli agenti atmosferici. Il catalizzatore infatti conferisce alla superficie verniciata una durezza superficiale maggiore, una maggiore elasticità ed una maggiore resistenza all’ingiallimento.